PLASMAGE®

Ddevice in dermatology and medical aesthetics. Is a medical device for non-invasive micro-surgery

Nuova dispositivo medico in dermatologia e medicina estetica.
PLASMAGEè un'apparecchiatura per micro chirurgia non-invasiva.

PLASMAGE è in grado di generare il plasma attraverso una scarica elettrica che inizia quando la punta è abbastanza vicina alla pelle, senza mai toccarla.

PLASMAGE, è un dispositivo portatile, leggero, dotato di un ampio display touch-screen per la selezione dei protocolli di trattamento pre-impostati.
L'applicatore è composto da uno speciale manipolo in plastica e un elettrodo di acciaio inossidabile, specifico per svariati trattamenti medici.


  • USA L'ENERGIA DEL PLASMA

    Plasmage usa il quarto stato della materia il plasma, si compone di un gas ionizzato, costituito da un insieme di elettroni e ioni, ma globalmente neutra.

  • Estrema Precisione

    Un Manipolo, diverse punte (aghi, elettrodi), Ergonomico, e Flessibile. Massima flessibilità nel collegare più unte di diverse dimensioni per un ampio spettro di zona trattata.

  • Non-Invasivo

    è un dispositivo medico di microchirurgia non invasivo, CLASS llB, in conformità ai requisiti della direttiva 93/42 / CEE e successive modifiche e viene utilizzato esclusivamente da medici professionisti esperti.

  • REGOLAZIONE DELLA POTENZA

    Una selezione di programmi preimpostati che combinano la potenza con l'unicità di plasma fractional®. Plasmage è il primo dispositivo a fornire ai tessuti un plasma frazionato, per un controllo superiore e più sicuro dello spot.



utilizza il quarto stato della materia: il Plasma

Trattamenti (Applicazioni)

  • Blefaroplasma®  con PLASMAGE® è un trattamento non invasivo del contorno occhi e della palpebra, che consente di correggere difetti come le palpebre cadenti e i depositi di grasso, che rendono lo sguardo affaticato e invecchiato, migliorando così la fisionomia del volto. Può essere sia ricostruttivo che estetico e utilizzato per il trattamento di:
    • Dermatocalasi, è l’eccesso sintomatico di pelle lassa sulle palpebre (pseudoptosi); la dermatocalasi può anche essere chirurgicamente indotta dalla riparazione della ptosi.
    • Blefaroptosi acquisite, possono derivare da distensione della palpebra, eccesso di cute, o difetti del muscolo elevatore (levator aponeurosis), responsabile del sollevamento della palpebra superiore.
    La Blefaroptosi aponeurotica è direttamente collegata con l’invecchiamento. Infatti, con il passare degli anni, i muscoli che sorreggono la palpebra si indeboliscono e di conseguenza la pelle tende a cedere.
    Il processo è lo stesso che porta alla formazione delle rughe.
    • Ptosi della fronte, sopracciglia cadenti al punto che l’eccesso di tessuto viene spinto sulla palpebra superiore.

  • Xanthelasma 

    Lo xantelasma palpebrale è la forma più comune di xantoma cutaneo.

    Le lesioni appaiono giallastre, piatte, morbide, con diversa forma e dimensione, si trovano per lo più nell’angolo mediale della palpebra. È solitamente bilaterale ed è caratterizzata dallo sviluppo di placche giallastre legate alla presenza di colesterolo.

    Le lesioni sono inizialmente situate in corrispondenza dell’angolo interno delle palpebre superiori (canto mediale) e gradualmente diffuse in tutta la regione periorbitale, nelle forme più evolute.
    L’esame istologico può rilevare depositi di colesterolo esterificato situati nel citoplasma di istiociti negli strati medio e superficiale del derma e dell’epidermide.

  • Acne  L’Acne vulgaris è il più comune disturbo cutaneo e colpisce circa l’80% della popolazione nell’arco della vita. La prevalenza è stimata per l’85-100% nei ragazzi di 16-17 anni e l’83-85% nelle ragazze della stessa età.

    Questo comune disordine cutaneo può causare cicatrici permanenti e deturpazioni, che possono portare a gravi ricadute psicologiche e nello sviluppo della personalità.
    L’Acne è un disordine multifattoriale delle unità filosebacee e colpisce le zone della pelle con la maggiore concentrazione di follicoli sebacei

  • Rughe sono pieghe sulla superficie della pelle. La causa principale della formazione delle rughe è l’avanzare dell’età. Le prime rughe che compaiono sul nostro viso tendono a presentarsi in conseguenza delle espressioni facciali. I danni del sole, il fumo, la disidratazione, alcuni farmaci, nonché una serie di altri fattori, possono causare l’evolversi delle rughe.

    Le rughe sono una parte inevitabile del processo di invecchiamento naturale. Quando si invecchia la nostra pelle diventa più sottile, più secca e meno elastica. Con l’invecchiamento, la capacità della nostra pelle di proteggersi è ridotta. Alla fine si formano sulla nostra pelle rughe e linee. Oltre ai fattori di cui sopra, anche il codice genetico influisce su quando e dove le rughe iniziano ad apparire. La maggior parte delle rughe tendono a comparire nelle parti del corpo che sono più esposte al sole, tra cui:

    - Dorso delle mani
    - Viso
    - Collo
    - Sopra gli avambracci

  • Lentigo simpex, meglio nota come lentiggine è una piccola, e molto circoscritta, macchia pigmentata circondata da pelle di aspetto normale. I risultati istologici possono includere l’iperplasia dell’epidermide e l’aumento della pigmentazione dello strato principale. Sono presenti un numero variabile di melanociti. Questi melanociti possono aumentare di numero, ma non formano nidi. Le lentiggini possono evolversi lentamente negli anni, possono essere eruttive e apparire piuttosto improvvisamente. La pigmentazione può essere omogenea o variegata, con un colore che varia dal marrone al nero.

    Esistono molteplici varietà cliniche ed eziologiche. Di grande rilevanza è la distinzione di una lentigo da altre lesioni melanocitiche (ad es. nevi melanociti, melanoma) ed il suo ruolo come indicatore di danni da ultravioletto e sindromi sistemiche.

  • Le cicatrici ipertrofiche sono caratterizzate da una eccessiva deposizione di collagene nel derma e nei tessuti sottocutanei conseguenza di lesioni traumatiche o chirurgiche.

    Al contrario delle sottili cicatrici asintomatiche, conseguenza dei normali processi di riparazione delle ferite, le cicatrici ipertrofiche con eccesso di tessuto fibroso, provocano in genere angoscianti deturpazioni.
    Le cicatrici ipertrofiche sono eritematose.

     

  • Il fibroma cutaneo è un rilievo o una escrescenza morbida dello stesso colore della pelle, in genere collegata alla pelle da un peduncolo.
    Il papilloma cutaneo può presentarsi in qualsiasi zona del corpo, anche se le posizioni preferite sono le zone dove ci sono pieghe della pelle quali le palpebre e intorno agli occhi, ai lati del collo, ascelle, inguine e parte superiore del torace.


    Questi piccolo tumori della pelle sono benigni e di solito asintomatici, a meno che non siano traumatizzati volontariamente o involontariamente, da vestiti o altro.
    Non sono note le cause, tuttavia, sembra che l’irritazione dovuta a sfregamento della pelle nelle pieghe ne stimoli la crescita. I fibromi penduli sono molto comuni nell’età media. Si sviluppano in uomini e donne. Possono essere color pelle o più scuri e di dimensioni variabili tra 1 e 5 mm.

     

  • Verruca Vulgaris – Papula o nodulo solido color carne, causata dall’infezione delle cellule epidermiche con papillomavirus umano. Note anche come verruche.

    Ad un accurato controllo, le linee normali della pelle sulla superficie della lesione sono in genere interrotte. Le lesioni a forma di cupole possono essere costellate di macchie nere. La crescita è caratterizzata da ipertrofia delle papille dermiche e ispessimento degli strati di cheratina dell'epidermide. La superficie è ipercheratosica con sottili proiezioni filamentose.

    Le verruche comunemente si formano sulle mani e sulle dita, e possono presentarsi in gruppi o con uno schema lineare.



Benefici per i pazienti!

Risultati visibili dopo le prime sedute

Unica seduta
Assistenza ambulatoria
Può essere utilizzato con una anestesia topica
Protocolli innovativi



Aiuta il processo di sublimazione dei tessuti. Una soluzione per tutti i tipi di pelle. Risultati visibili ed immediati, a lunga durata. Alta precisione, protocolli sicuri.

Non invasivo
Non ablativo
Trattamenti veloci
Tempi di recupero brevi
Più conveniente della Chirurgia
Nessun sanguinamento
Anestesia topica













 

device apparecchiatura plasma plasmage

Sviluppata per intervenire su patalogie dove risulta difficoltoso l'utilizzo di altri strumenti come il Laser o il Radiobisturi

 

Specifiche Tecniche

 

 

Descrizione 
Power supply DC 12V @ 3,34 A
External power supply dical Model GSM40B12-P1J – plug standard P1J
   
Weight 1,5 Kg
Overall dimensions (L x H x D) 27 x 25 x 9 cm
   
Safety class Class II type BF in accordance with standards: EN 60601-1:2006
Environmental conditions of use Temp.: 15÷40°C – Press.:980÷1060 hPa – Humid. max: 93% u.r.s.c
   

 



Download Depliant Plasmage

Contact Us

Loc. Terzerie - Zona Industriale 84061 - Ogliastro Cilento (SA) - Italy
Phone +39 0974 19.36.516 | Fax +39 0974.19.36.514

domanda di sicurezza

maps generator